<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=133206463822786&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

    Tabelle ACI 2020: come cambiano i rimborsi chilometrici nel secondo semestre

    rimborso chilometrico timer 3 min.
    Captio
    New call-to-action
    Scarica l'ebook La gestione delle spese di viaggio aziendali

    In un precedente articolo sul calcolo dei rimborsi chilometrici 2020, segnalavamo il fatto che, in base alle novità introdotte nella Legge di Bilancio 2020 relative alla tassazione delle auto aziendali, a partire dall’1 luglio entreranno in vigore le nuove tabelle ACI per il calcolo del chilometraggio e del rimborso corrispondent.Rispetto alle tabelle in vigore fino al 30 giugno, ci sono significative differenze, che si possono riassumere così in una penalizzazione per i veicoli maggiormente inquinanti.

    La deducibilità dei costi sostenuti per i veicoli aziendali, così come riportato nelle tabelle ACI 2020, sarà infatti differenziata a seconda dei valori di emissione di anidride carbonica; all’aumentare delle emissioni di CO2 aumenterà anche il reddito da lavoro e quindi l’imposta dovuta.

    Per autovetture, autoveicoli per il trasporto promiscuo di persone e cose, autocaravan, motocicli e ciclomotori di nuova immatricolazione, con valori di emissione di anidride carbonica non superiori a 60 grammi per chilometro, concessi in uso promiscuo con contratti stipulati a decorrere dal 1° luglio 2020, per la determinazione del reddito di lavoro dipendente si conteggerà il 25% (anziché il 30%) dell’importo corrispondente a una percorrenza convenzionale di 15.000 chilometri, calcolato sulla base del costo chilometrico di esercizio, al netto dell’ammontare eventualmente trattenuto al dipendente.

    La percentuale da considerare per la determinazione del reddito imponibile e per il calcolo della deducibilità sarà poi determinata con un sistema a scalare:

    • al 30% (in linea con il testo vigente), per i veicoli con valori di emissione di anidride carbonica compresi tra 60 e 160 grammi per chilometro;
    • al 40% per l’anno 2020 e al 50% per l’anno 2021, per i veicoli con valori di emissione di anidride carbonica tra 160 e 190 grammi per chilometro;
    • al 50% per l’anno 2020 e al 60% per l’anno 2021, per i veicoli con valori di emissione di anidride carbonica superiori a 190 grammi per chilometro.

    Di seguito trovi i link per consultare le tabelle ACI valide fino dall’1 luglio 2020, suddivise in base al tipo di veicolo:

    New call-to-action

     

     

    Iscriviti al nostro blog per non perdere le ultime novità