<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=133206463822786&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

Blog

Come gestire in modo efficiente le spese di viaggio

Quali sono le politiche più importanti sulle spese di viaggio?

Pubblicato da Belen Giné su 14/06/2018

Le politiche sulle spese di viaggio definiscono quali spese effettuate durante una trasferta lavorativa sono a carico dell’azienda e quali, invece, non possono essere considerate rimborsabili. 

Queste politiche possono cambiare da azienda ad azienda: vediamo insieme le principali.

Scarica l'ebook: La gestione delle spese di viaggio aziendali

Quali sono le politiche sulle spese di viaggio più importanti?

1 - Politica sul chilometraggio

Se il lavoratore, per i suoi spostamenti, utilizza un’auto che non è di proprietà dell’azienda, è possibile stabilire un rimborso in base al chilometraggio.

Ma in che modo è possibile calcolare i chilometri realizzati? Ogni azienda segue una politica diversa. Alcune chiedono al lavoratore di annotare manualmente il numero di chilometri prima di partire e, successivamente, alla fine del viaggio. Ma questo sistema è suscettibile di errore. Un'alternativa è guardare il percorso sulla Guida Michelin o su Google Maps per fare una stima dei chilometri.

Inoltre, molte aziende definiscono nella propria politica sulle spese un prezzo di chilometraggio diverso a seconda del ruolo o del dipartimento a cui appartiene ciascun lavoratore.

2 - Politica sulle normative

Anche in questo caso le politiche possono variare da azienda ad azienda. È necessario stabilire a priori delle regole interne riguardanti il tetto massimo per i pasti, per l’alloggio e altri aspetti simili. Allo stesso modo, sulla definizione degli importi massimi di spesa saranno determinanti ruolo professionale e reparto di appartenenza del dipendente.

3 - Politica sul trattamento degli scontrini

Le aziende hanno modi diversi di gestire il controllo degli scontrini. In alcune realtà le spese vengono registrate manualmente partendo dallo scontrino fisico, in altre questo processo viene automatizzato attraverso strumenti tecnologici.

4 - Politica sui viaggi internazionali

In questo tipo di politiche entrano in gioco due fattori. Il primo è il cambio di valuta, soprattutto se l’azienda ha degli impiegati che lavorano permanentemente in un altro paese. Occorre stabilire in quale valuta pagare le spese e come procedere al rimborso. Il secondo fattore è la contrattazione di assicurazioni, sia mediche che di viaggio, necessarie per i dipendenti che effettuano viaggi lunghi all’estero.

 

Queste sono le principali politiche per la gestione delle spese aziendali. Tuttavia, a seconda del settore di ciascuna azienda, potranno essere stabilite normative più adatte allo specifico ambito commerciale. Per evitare conflitti, è molto importante che ogni lavoratore conosca in anticipo tutte le politiche aziendali e che le tenga presenti durante i viaggi di lavoro.



Guida definitiva sulla gestione delle spese di viaggio

Categoria: Gestione delle frodi