<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=133206463822786&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

    Perché il controllo finanziario è così importante?

    Controllo finanziario timer 3 min.
    Captio
    Tabella comparativa La gestione delle spese aziendali

    Il controllo finanziario (chiamato anche controllo di gestione o controllo dei costi) è uno strumento che serve ad analizzare aspetti reddituali, economici e patrimoniali di un’azienda, nonché i suoi flussi finanziari.

    get_app  Scarica l'infografica Gestione delle spese aziendali e tabella  comparativa. Tradizionale vs digitale

    Il suo obiettivo principale è individuare gli scostamenti tra le linee strategiche di un’azienda precedentemente definite e quelle operative, ovvero tra obiettivi teorici e risultati concreti.

    In questo modo, il controllo finanziario offre, alle persone con alta responsabilità nell’azienda o nell’organizzazione, informazioni e dati utili per facilitare il processo decisionale e fare scelte più consapevoli ed efficienti.

    Perché è così importante il controllo finanziario?

    Il controllo finanziario va a interessare diversi livelli aziendali. Analizziamoli insieme per capire i benefici che questo processo può apportare.

    Livello strategico

    Dal punto di vista strategico, il controllo finanziario analizza la coincidenza tra il piano finanziario e il piano strategico dell’organizzazione, verificando il raggiungimento degli obiettivi. Questo è il modo migliore per individuare scostamenti dal budget e differenze rispetto alle linee strategiche, in modo da poter agire, correggere e compensare ogni differenza, evitando brutte sorprese nel momento di chiusura del periodo fiscale.

    Politica degli investimenti

    Gli investimenti sono assolutamente necessari per lo sviluppo, la crescita e la redditività di un’azienda, ma se non sono controllati esaurientemente possono essere causa di importanti squilibri di bilancio.

    Il controllo finanziario permette di:

    • Valutare le politiche relative alle decisioni di investimento.
    • Distinguere tra gli investimenti inattivi immediati o a breve termine e quelli a medio e a lungo termine.
    • Controllare l’indebitamento relazionato a tali investimenti.

    Perché è così importante il controllo finanziario?

    Politica dei costi

    Il controllo finanziario fornisce informazioni dettagliate che possono aiutare nella definizione dei prezzi.

    Quando un’azienda deve valutare il costo di un prodotto/servizio è necessario valutare con precisione i costi fissi e i costi variabili, così come i costi diretti e costi indiretti: solo prendendo in considerazione tutti questi aspetti è possibile stabilire un prezzo congruo. Disporre di informazioni attendibili permette di fissare i prezzi con maggiore precisione, limitando errori di valutazione nella stima dei costi.

     

    I vantaggi del controllo finanziario

    Se svolto correttamente, il controllo finanziario permette di:

    • Individuare errori e problemi e correggerli per tempo, evitando sorprese e situazioni irrimediabili.
    • Offrire una visione dell’azienda nel suo insieme ma anche dei singoli reparti (identificando i centri di responsabilità), e anche per azioni o voci molto specifiche, per cui consente di conoscere lo stato finanziario dell’azienda e agire sulla fonte specifica del problema.

     

    Ecco perché il controllo finanziario è così importante: è uno strumento di analisi con cui prendere decisioni migliori, in un’ottica di ottimizzazione delle risorse e di crescita costante.

    Iscriviti al nostro blog per non perdere le ultime novità