<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=133206463822786&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

Blog

Guida definitiva sulla gestione delle spese di viaggio.

Le funzioni del controller finanziario

Pubblicato da Belen Giné su 20/10/2017

Il controller finanziario è il professionista responsabile del controllo finanziario della società, per questo la sua posizione in azienda è legata al controllo e alla supervisione, essendo il ponte tra la gestione e la contabilità. Le funzioni di questa posizione variano considerevolmente se l'azienda è unica o filiale o se è la società madre di una gruppo aziendale di una certa dimensione.

Scarica l'ebook: La gestione delle spese di viaggio aziendali

Il controller finanziario di una società di medie dimensioni o una filiale

In una società di questo tipo, le funzioni di controller finanziario sono fondamentalmente operative. Di seguito, vengono descritte le funzioni principali più comuni:
  • Partecipazione a livello di controllo nella redazione del bilancio annuale della società.
  • Garanzia del rispetto degli obblighi contabili e fiscali.
  • Verifica del rispetto degli obiettivi di bilancio, delle norme e procedure dell'organizzazione.
  • Rilevamento di errori, deviazioni e aree di miglioramento dal punto di vista economico.
  • Adozione di strumenti metodologici e informatici di controllo delle attività.
  • Ottimizzazione dei sistemi informativi.
  • Gestione della tesoreria e supervisione del livello di bisogno di fondi per le spese comuni e investimenti.
  • Formazione e la motivazione del team finanziario e contabile.
  • Invio di relazioni e informazioni alla Direzione generale della società, controllate o, eventualmente inviate al CFO della società madre.
  • Cura delle relazioni e requisiti dei revisori sterni.

Le funzioni del controller finanziario

Funzioni nell’azienda centrale

Il ruolo del controller finanziario subisce modifiche significative nel caso in cui lavora per grandi aziende, con sede madre e diverse filiali controllate. Nel caso in cui questo professionista controlli la società madre, il suo ruolo sarà meno operativo facendo più attenzione a questioni come :

  • Sorvegliare la redazione del bilancio dei conti annuali individuali e consolidati, così come il bilancio del team.
  • Sviluppo e implementazione del controllo interno.
  • Definizione delle norme e delle procedure di tutta l'azienda.
  • Organizzazione e analisi del sistema di reporting.
  • Coordinazione dei progetti trasversali del team u organizzazione, che possono essere: strategici, informatici, finanziari o contabili.
  • Controllo dei obiettivi finanziari globali della società: budget, investimenti, finanziamenti, ecc.
  • Collaborazione nella definizione del General Business Plan della società.

 In generale il profilo di questi professionisti richiede un'istruzione superiore in Economia e/o Affari o titoli simili e vengono apprezzate molto esperienze precedenti nell’ambito dell’auditing o in dipartimenti di controllo della gestione economica, industriale o commerciale. Quasi sempre questi professionisti completano la loro formazione universitaria con un corso post-laurea o MBA in gestione finanziaria.

Tabella comparativa La gestione delle spese aziendali

Categoria: Controllo finanziario