<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=133206463822786&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

    Passaggi e strumenti per la revisione della riconciliazione contabile

    Alessandra Belotti
    SCARICA L'EBOOK: La digitalizzazione dei processi finanziari come strumento per progredire nell'era post coronavirus

    La riconciliazione contabile verifica la corrispondenza tra il saldo del conto di contabilità generale (con tutti i movimenti del conto corrente bancario) e l’estratto dello stesso conto emesso dalla banca. Nella pratica, è una verifica del conto corrente volta a evitare errori nella contabilità e potenziali sanzioni.

    New Call-to-action

    Riconciliazioni bancarie: revisione

    Per cominciare con la riconciliazione contabile, sono necessari tre documenti: una copia della riconciliazione bancaria del mese che si intende revisionare, una copia dell'attività contabile corrispondente e una copia dell'estratto conto bancario del mese in questione.

    Step 1: Controlla il saldo dei tre documenti

    È fondamentale iniziare la revisione con una tripla verifica, confrontando il saldo dei tre documenti e assicurandosi che sia corretto. Se è stato necessario un processo di riconciliazione bancaria vuol dire che è possibile trovare qualche differenza tra i saldi: bisogna verificare che questa differenza sia giustificata.

    Step 2: Verifica conto corrente e transazioni

    Il passo successivo è rivedere ogni transazione nel conto bancario e verificarla nella contabilità generale. Esistono alcuni modi per facilitare questo compito di verifica del conto corrente: per esempio, si può mettere un segno di spunta di fianco a ogni elemento verificato, oppure si possono usare strumenti tecnologici che automatizzano l’intero processo o parte di esso.

    Step 3. Attenzione agli elementi mancanti

    Terminato questo processo, bisogna fare attenzione agli elementi che non figurano nel documento dell'attività contabile e nel documento dell'estratto conto bancario, in modo da verificare che siano correttamente inseriti nel conto di riconciliazione assieme alla descrizione del motivo. Si possono trovare, per esempio, depositi contabilizzati tardi nel conto, o assegni emessi e non liquidati dalla banca.

    riconciliazione contabile

    Step 4. Ultimo controllo del conto corrente bancario

    Per la fase finale della riconciliazione contabile, è necessario che la somma delle voci della riconciliazione contabile sia uguale alla differenza tra il saldo finale del conto bancario e il saldo finale della contabilità generale.

    Strumenti tecnologici per la riconciliazione contabile

    Questo processo di può diventare molto semplice e preciso se vengono utilizzati strumenti tecnologici come Captio.

    Captio riconcilia automaticamente le spese di viaggio aziendali pagate con carte di credito con i conti bancari, e le informazioni vengono integrate direttamente nel sistema di contabilità dell'azienda. Scopri tutte le altre funzionalità dell’applicazione.IT-CTA-solicita-demo

    Iscriviti al nostro blog per non perdere le ultime novità