<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=133206463822786&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

    Fattura elettronica: facciamo chiarezza

    Captio
    Nuevo llamado a la acción

    Il 1° gennaio 2019 è entrato in vigore in Italia (per aziende e privati) l’obbligo di emissione della fattura elettronica. È tempo dei primi bilanci.

    Scarica l'ebook La gestione delle spese di viaggio aziendali

     

    Quando la fatturazione elettronica è diventata obbligatoria, il 1° gennaio del 2019, i dubbi che hanno assalito le aziende nuove a questo processo sono stati tanti. Oggi, a distanza di qualche mese, le idee sembrano un po’ più chiare, ma ci sono ancora tanti aspetti che meritano una riflessione. Analizziamo  i punti principali. 

    fattura elettronica

     

    Fattura elettronica: cos’è

    La fattura elettronica è un documento elettronico in formato XML, il cui contenuto deve essere immutabile e non alterabile nel tempo. Il processo che la gestisce viene chiamato fatturazione elettronica, e comprende l’emissione, l’invio e la conservazione digitale del documento, escludendo di fatto il formato cartaceo dal processo.

    Fattura elettronica: come funziona

    La fattura elettronica è semplice, più semplice di quello che si possa pensare. Basta compilare i campi della fattura e premere un tasto: il sistema traduce le informazioni in formato XML, con precisione al 100%, la firma e la invia in questo formato all’Agenzia delle Entrate. È poi il Sistema di Interscambio dell’Agenzia delle Entrate che invia la fattura al suo destinatario, in base al codice univoco.

     

    I vantaggi sono tanti e importanti:

    • semplificazione e velocità nella compilazione ed emissione della fattura
    • precisione di lettura dei dati al 100%
    • facilità di archiviazione. Tutte le fatture sono perfettamente ordinate, sia per chi le invia che per chi le riceve. Non c’è più bisogno di passare in rassegna le mail per trovare una fattura specifica.

     

    Fattura elettronica: le ultime novità

    A sei mesi dall’entrata in vigore della fatturazione elettronica, si possono già tirare le prime somme sui risultati. L’Osservatorio Fatturazione Elettronica & eCommerce B2b della School of Management del Politecnico di Milano ha condotto una ricerca coinvolgendo grandi imprese e PMI, che hanno risposto in merito agli effetti della fatturazione elettronica sul loro business. Queste le risposte sui benefici:

    • velocità di registrazione delle fatture (33% grandi imprese, 31% PMI)
    • semplificazione processo di approvazione del pagamento (20% e 14%)
    • semplificazione della fase di verifica della fattura (21% totale)
    • riduzione dei tempo di pagamento (19% e 14%) 
    • rapida riconciliazione dei pagamenti (25% e 19%)

     

    I benefici sono stati avvertiti dalla maggior parte delle aziende, anche se una percentuale degli intervistati (soprattutto tra le PMI) dichiara di non aver ottenuto alcun vantaggio dalla fatturazione elettronica o, addirittura, di aver subito dei danni (per esempio, prolungamento dei tempi di pagamento e maggiore lentezza nella riconciliazione dei pagamenti).

     

    La strada per una padronanza completa del meccanismo è ancora lunga, ma i primi risultati (positivi) cominciano già a farsi sentire.


     

    Nuevo llamado a la acción

     

    Potrebbe interessarti...

    fattura elettronica, fatturazione elettronica

    ¿Es el fintech una moda?

    Myriam Zanatta timer 2 min.
    Hugo Miranda
    fattura elettronica, fatturazione elettronica

    Consejos de facturación y mejora de la Tesorería

    Captio timer 2 min.
    digitalizar facturas.jpg
    fattura elettronica, fatturazione elettronica

    Digitalización de facturas para grandes empresas

    Mar Calvo timer 2 min.

    Iscriviti al nostro blog per non perdere le ultime novità