<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=133206463822786&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

    3 motivi per utilizzare la contabilità gestionale in ogni azienda

    Alessandra Belotti
    Scarica l'ebook Il manuale del controllo finanziario

    Soprattutto in un contesto aziendale, misurare è fondamentale. Senza misurazione, non c’è miglioramento possibile: ecco spiegato il motivo per cui la contabilità gestionale è così importante.

    Cosa si intende con contabilità gestionale? Dopo averne dato una definizione, analizzeremo nel dettaglio tre motivi per i quali adottare la contabilità gestionale in azienda.
    Iniziamo però da una definizione.

    New Call-to-action

    Che cos'è la contabilità gestionale?

    La contabilità gestionale è l’insieme dei processi, delle tecniche e degli strumenti con cui si analizzano le varie fasi dei procedimenti di produzione di un’azienda da un punto di vista finanziario.

    In altre parole, consiste nella misurazione, rilevazione e analisi dei costi e dei ricavi, in modo da verificare l’uso delle risorse impiegate. La contabilità generale è importante, ma da sola è insufficiente ai fini direzionali; la contabilità gestionale, invece, permette di ottenere informazioni utili per prendere decisioni strategiche.

    Questa tipologia di contabilità non è obbligatoria ai fini fiscali, ma tutte le aziende dovrebbero implementarla almeno per i tre vantaggi che spiegheremo nei paragrafi che seguono. 

    contabilita gestionale

    I vantaggi della contabilità gestionale

    Migliore conoscenza dei costi e del budget

    Con la contabilità gestionale è possibile elaborare una relazione dettagliata delle spese sostenute, in modo da migliorare il controllo dei processi aziendali. 

    Facciamo un esempio pratico: la gestione dei viaggi in un’azienda in cui ci sono tanti dipendenti che si devono spostare per motivi di lavoro. La contabilità gestionale non solo indicherà quanto spendono i dipendenti durante i loro viaggi d'affari, distinguendo la natura dei costi (alloggio, trasporto, ecc), ma specificherà ulteriori dettagli: uso del taxi o di mezzi pubblici, chilometraggio con auto private e tutti i dettagli utili per un’analisi più approfondita della spesa.

    Ottimizzazione delle spese 

    In seguito a quanto detto in precedenza, diventa possibile ottenere informazioni importanti, utili ad un’ottimizzazione delle uscite. 

    Per esempio, si potrebbe scoprire che i costi per i taxi sono molto alti e che si potrebbe risparmiare stipulando un accordo specifico con l’azienda dei taxi, oppure acquistando un’auto aziendale o ancora, ricorrendo al noleggio di veicoli.

    Migliorando la classificazione delle spese, quindi, la contabilità gestionale permette di ottenere informazioni dettagliate e aggiornate. Ciò consente di:

    • migliorare il processo decisionale: adeguando le scelte, le politiche aziendali e le azioni alla situazione reale dell’azienda e alle esigenze dei dipendenti
    • gestire in modo più efficiente il budget: individuando problemi, deviazioni e spese impreviste è possibile controllare pienamente le risorse economiche della società. Riprendendo l’esempio precedente, se aumentano le spese per i viaggi aziendali dei dipendenti sarà molto più facile individuarne l'origine (aumento delle tariffe dei taxi, aumento del prezzo dei carburanti…).

    Semplificare il calcolo della redditività

    La contabilità gestionale non serve solo a rendere più efficiente la classificazione delle spese. Serve anche a ottimizzare l’assegnazione del budget per dipartimento, tipologia di costo, cliente o progetto, in modo da individuare con precisione la redditività e calcolare il guadagno di ogni singola variabile.

    Questo vantaggio aiuta l’azienda a essere più efficiente su più livelli:

    • individuando quali sono i clienti o i progetti più redditizi, permette di focalizzare l’attività sulle attività che garantiscono un profitto maggiore e, parallelamente, migliorare quelle a rendimento inferiore
    • determinando quali sono i dipartimenti aziendali che generano un ROI maggiore, permette di riorganizzare meglio risorse e investimenti e di adottare eventuali correttivi per migliorare il ritorno dell’investimento.

    Ricapitolando quanto detto in precedenza: la conoscenza dettagliata delle uscite, del profitto e della gestione del budget tramite la contabilità gestionale, consente di massimizzare il profitto tramite interventi mirati sulle voci di spesa o le procedure gestionali meno efficienti per gli obiettivi aziendali. 

    IT-CTA-solicita-demo

    Iscriviti al nostro blog per non perdere le ultime novità