<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=133206463822786&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

    Carta di credito aziendale: conviene?

    gestione spese timer 3 min.
    Alessandra Belotti
    SCARICA L'EBOOK: Agilità nella gestione delle spese 

    Le carte di credito aziendale sono uno strumento sempre più utilizzate da moltissime imprese. Alleggeriscono il carico burocratico dell’azienda che può evitare di gestire le note spese e i rimborsi ai propri dipendenti.

    I vantaggi della carta di credito aziendale sono diversi, così come alcune considerazioni da fare prima di acquistarne una a nome della propria attività.

    Agilità nella gestione delle spese

    Carta di credito aziendale: i vantaggi 

    Partiamo dall’aspetto positivo di possedere una carta di credito aziendale. La carta di credito aziendale permette di non anticipare il contante e di controllare meglio le uscite in modo diretto, evitando che sia il dipendente a dover tenere traccia degli importi anticipati e spesi a nome della società e a dover direttamente compilare la nota spese. Nota spese che, come anticipato, è l’ufficio amministrativo a dover controllare con conseguente impiego di tempo. 

    Inoltre, utilizzare una carta di credito aziendale permette di eliminare i rimborsi da destinare al dipendente incaricato della spesa per conto dell’azienda. Con uno strumento come questo il dipendente non dovrà attendere alcun rimborso, l’azienda non avrà necessità di fare controlli approfonditi sulla nota spese e sulle ricevute procurate dal lavoratore e non sarà necessario effettuare alcun rimborso.

    carta di credito aziendale

    Carta di credito aziendale: gli svantaggi 

    Prima di scegliere una carta di credito aziendale è bene informarsi in modo approfondito. Alcuni circuiti non hanno particolari costi di gestione, se non minimi mentre altri sono più elevati. Per esempio, in alcuni casi, il Taeg (Tasso annuo effettivo globale) può essere molto incisivo sul costo della carta aziendale. 

    Un altro aspetto al quale prestare attenzione è l’affidabilità del dipendente al quale viene affidata la carta. Trattandosi di un mezzo di pagamento come la carta di credito personale, è necessario prestare attenzione durante i pagamenti, i prelievi, nel digitare i codici e nel conservarla in un luogo sicuro.

    Carte di credito aziendali: le tipologie 

    Tra le tante tipologie si distinguono principalmente le carte aziendali business, dedicate a liberi professionisti, freelance, artigiani, commercianti e la carta aziendale corporate destinata invece alle aziende. 

    Queste, poi, possono essere:

    • con credito a saldo
    • revolving
    • con addebito rateale

    Quelle a saldo possono essere scelte in base all’ammontare del canone, ai costi di commissione, all’imposta del bollo e al costo per l’invio dell’estratto conto (oggi, perlopiù, per e-mail e gratuito). Sono comodo e diverse da quelle ricaricabili perché non richiedono di effettuare una ricarica periodica ma hanno un limite di spesa, detto “limite di credito”. 

    Le carte revolving, sono una via di mezza tra una carta di pagamento e un finanziamento. È infatti possibile rateizzare la spesa affrontata ma a fronte di interessi che, a seconda delle società emittenti della carta di credito aziendale, possono anche essere abbastanza alti. 

    Infine, le carte di credito con addebito rateale per le quali è importante valutare il tasso taeg, già citato in precedenza. 

    Esistono anche quelle prepagate, meno utilizzate perché hanno un costo di ricarica poco conveniente per le numerose transazioni che un’azienda deve affrontare.

    Come si richiede una carta di credito aziendale?

    Si può fare online e ad oggi bastano pochi clic per poterla ottenere. È sufficiente compilare il form online con i propri dati, l’attività che si svolge e la carta di credito aziendale sarà inviata all’indirizzo indicato. Il nostro consiglio è quello di informarsi sempre in modo approfondito sui costi e le condizioni di ogni carta di credito aziendale poiché questi variano moltissime a seconda delle società che le distribuiscono.

    IT-CTA-solicita-demo

    Iscriviti al nostro blog per non perdere le ultime novità