<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=133206463822786&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

Blog

New Call-to-action

Captio: l'app che aiuta nella gestione delle spese di rappresentanza

Pubblicato da Captio su 13/09/2018

Le spese di rappresentanza sono tutte le spese effettuate da un’azienda finalizzate a promuoverne l’immagine (come la festa aziendale di fine anno, il viaggio per la promozione di un prodotto, la trasferta per l’inaugurazione di una nuova sede).


 

La normativa le definisce così:

Le spese di rappresentanza sono le spese per erogazioni a titolo gratuito di beni e servizi, effettuate con finalità promozionali o di pubbliche relazioni e il cui sostenimento risponde a criteri di ragionevolezza in funzione dell’obiettivo di generare, anche potenzialmente, benefici economici per l’impresa, ovvero sia coerente con pratiche commerciali di settore.

Esse sono deducibili al 100% del reddito di impresa solo se di valore unitario non superiore a 50 euro. Superato questo valore, la deducibilità si riferisce a determinate soglie calcolate con percentuali sui ricavi massimi dell’anno in corso, provenienti dai risultati della dichiarazione dei redditi.

Le spese di rappresentanza, quindi, possono essere una fonte di guadagno per l’azienda, a patto che vengano gestite in modo efficiente. Questa è una delle possibilità fornite da Captio, l’app per la gestione delle spese di viaggio.

Come calcolare l'indennità di trasferta per i dirigenti

 

Captio e le spese di rappresentanza: le caratteristiche dell’app

Captio permette di:

  • controllare le spese di viaggio in modo da ridurre gli errori e garantire il rispetto delle politiche di spesa.

  • integrare la gestione della nota spese in un unico flusso, efficiente e paperless.

  • gestire meglio le spese di viaggio per generare nuove opportunità di risparmio, ad esempio con la detrazione e deducibilità IVA.

Anche per questo Captio è così utile: grazie alla suddivisione in categorie, la detrazione dell’IVA è più facile e il processo viene ottimizzato.

 

Come funziona Captio, l’app per le spese di rappresentanza (e non solo)

Creazione della nota spese: basta una semplice fotografia

Il dipendente in trasferta deve soltanto fare una foto allo scontrino: Captio salva gli scontrini nel cloud ed estrae automaticamente le informazioni. L’archivio digitale di Captio è omologato con l’Agenzia delle Entrate.

Il processo di estrazione automatica legge i dati di tutte le voci e genera automaticamente la nota spese: basta un semplice clic, e si possono risparmiare ore di lavoro manuale.

 

Revisione della nota spese: niente più errori

Captio aiuta i revisori a non perdere tempo e a mantenere il controllo di tutte le spese presentate dal dipendente. L’applicazione approva le voci della nota in base ai criteri stabiliti dalla politica delle spese dell’azienda, in modo che la supervisione sia rapida, efficace e priva di errori.

 

Amministrazione della nota spese: dati utili e semplici da gestire

Alla fine del processo, tutte le informazioni, ordinate e precise, arrivano al dipartimento amministrativo o finanziario, che riesce ad avere una visione globale e affidabile di quanto e come si sta spendendo.

Inoltre, Captio automatizza processi come il recupero dell’IVA, l’integrazione dei pagamenti con la carta di credito e la contabilizzazione delle informazioni nei sistemi gestionali utilizzati dell’azienda.

Con Captio il processo di gestione della nota spese diventa veloce, controllato e orientato al risparmio e all’ottimizzazione dei processi. Provalo oggi gratuitamente.


New Call-to-action


 

Categoria: Captio, spese di rappresentanza