<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=133206463822786&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

    La business intelligence – perché ne hai bisogno per la tua azienda

    Business Intelligence timer 7 min.
    Alessandra Belotti
    Scarica l'ebook La gestione delle spese di viaggio aziendali

    La business intelligence (BI), o intelligenza aziendale o commerciale, consiste nell’uso dell’analisi dei dati nella presa di decisioni strategiche in ambito aziendale. In questo articolo ti spiegheremo i vantaggi che il suo uso può apportare alla tua azienda.

    New Call-to-action

    Business intelligence: cos’è

    Si definisce Business Intelligence quell’insieme di strategie, applicazioni, dati, tecnologie e architetture tecniche che si concentrano sull’amministrazione e sulla creazione di conoscenza dell’ambiente, mediante analisi dei dati esistenti in una data organizzazione.

    La business intelligence è utilizzata da tutti i tipi di aziende, di tutte le dimensioni. Da un piccolo negozio nel settore della vendita al dettaglio a una multinazionale dedicata al settore della tecnologia.

    • Nell'articolo "Business Intelligence Definition and Solutions" il suo autore, Ryan Mulcahy, parla dell'uso della business intelligence nelle grandi aziende americane fornendo diversi esempi:
    • Catene di ristoranti come Hardee's, Wendy's, Ruby Tuesday e T.G.I. Friday usano la BI per prendere decisioni strategiche, come ad esempio quali nuovi prodotti aggiungere al menu, quali piatti rimuovere o quali negozi chiudere.
    • Wal-Mart utilizza grandi quantità di dati e analisi per dominare il settore.
    • Harrah's utilizza la business intelligence per creare mega-casinò e per analizzare la fedeltà dei clienti.
    • Amazon e Yahoo si affidano alla business intelligence per apportare modifiche al business.
      Capital One conduce più di 30.000 esperimenti all'anno per identificare i clienti paganti e offrire loro carte di credito.

    Come può aiutarti la BI

    Qualsiasi azienda può trarre vantaggio dall'uso della BI. Di seguito spiegheremo una serie di utility, basate su esperienze reali, che sono servite a migliorare aspetti specifici di aziende di diversi settori grazie a questa disciplina basata sull'analisi dei dati.

    Ottimizzazione delle scorte

    I settori con una spiccata stagionalità presentano spesso problemi significativi nel raggiungimento di un'adeguata ottimizzazione delle scorte. Ad esempio, se le vendite di un determinato prodotto salgono alle stelle in estate o durante le vacanze di Natale, è difficile immagazzinare la giusta quantità per massimizzare i profitti.

    In questo senso, alcune aziende del settore conserviero o alimentare in generale sono riuscite ad aumentare la redditività di quasi il 10% attraverso tecniche di BI basate su:

    • Implementazione di un sistema di supporto alle decisioni (DSS).
    • Analisi completa dei dati storici di vendita e inventari dei prodotti immagazzinati.

    I dati ottenuti hanno reso possibile, in molti casi, una riprogettazione molto più efficiente e redditizia dell'intero processo produttivo logistico e di magazzino.

    Fidelizzazione dei clienti

    I processi di business intelligence sono anche molto utili per rilevare i clienti più redditizi, ad esempio, di un supermercato o di una catena di abbigliamento, per fidelizzarli successivamente.

    Per questo è necessaria la corretta analisi di una grande mole di dati per ottenere il profilo ideale: età, sesso, ubicazione geografica, stato civile, numero di figli, ecc. Un buon modo per ottenere queste informazioni può essere la creazione di "carte sconto", dove il cliente deve fornire una serie di dati personali al fine di ottenerne una.

    Anche le carte fedeltà servono a raggiungere questo obiettivo.

    Ad esempio, se si tratta di una profumeria, di solito vengono richieste informazioni come la marca di trucco e il profumo utilizzati e/o preferiti.

    Facendo ciò, le promozioni verteranno maggiormente sulle preferenze indicate dai clienti.

    Individuazione di nuovi clienti

    Se prendiamo come esempio il caso di un'azienda di telecomunicazioni, la BI può essere utilizzata per prevedere il fatturato maturato e il numero di clienti. In questo si avranno in anticipo le informazioni in caso i clienti decidessero di annullare il contratto. Prendendo come riferimento i dati di fatturazione, le richieste di informazioni sulle possibili promozioni e le visite sul Web concentrano i loro sforzi sull'attrazione di nuovi clienti per un maggior incremento della produttività e il soddisfacimento di quelle richieste.

    Rilevamento e correzione degli scostamenti di budget

    Sono tutt’altro che poche le aziende, soprattutto quelle di grandi dimensioni, che vengono impattate da importanti scostamenti economici di budget dei parametri previsti e gli obiettivi definiti ad inizio anno rispetto ai risultati realmente prodotti nei mesi successivi.

    Un'analisi degli obiettivi strategici dell'azienda stessa attraverso l'implementazione di un pannello di controllo completo (Balance Scorecard) può rilevare, in breve tempo, il motivo di tali scostamenti e consentirne la rapida correzione.  

    Vantaggi della BI per le aziende

    La business intelligence può aiutare qualsiasi azienda, indipendentemente dalle dimensioni e dal settore a cui è dedicata, a pianificare, organizzare, rilevare i cambiamenti nelle vendite, entrate e spese, identificare i cambiamenti nel comportamento dei consumatori, rilevare nuove opportunità, conoscere i tuoi punti di forza e di debolezza, a correggere gli errori e anche sapere quando è possibile andare in ferie.

    Tutto ciò ti aiuterà nella presa di decisioni in modo migliore.

    Inoltre, per crescere nell'ambiente aziendale, è necessario avere le migliori informazioni e questo significa abbracciare il più possibile la Business Intelligence.

    La BI ci porta a realizzare un processo che si basa su cinque fasi: raccolta di informazioni, organizzazione, analisi, condivisione e monitoraggio. Se un'azienda mette in atto ottimamente attraverso queste cinque fasi, otterrà le migliori prestazioni e potrà evolversi in modo significativo, arrivando persino a sbarellare la concorrenza.

    BI e spese di viaggio aziendali 

    Ci sono molte aziende che affrontano spese di viaggio. Bene, ci sono strumenti che ti aiutano a sapere dove si verificano le spese di viaggio più alte. Analizzando i risultati, è possibile attuare strategie per ridurre il budget.

    In questo senso si può iniziare applicando la BI alla contabilità di un gruppo di spese che raramente sono presenti in un viaggio di lavoro, come le spese chilometriche (secondo le tabelle Aci), le indennità, le spese generali che vengono effettuate con la carta di credito dell'azienda e l'alloggio tasse. La comprensione e l'analisi di queste informazioni attraverso il processo che abbiamo descritto in precedenza contribuirà a migliorare i risultati aziendali.

    Continuando a parlare di spostamenti, un'azienda di trasporti può utilizzare gli strumenti BI per sapere quale auto aziendale ha il minor rimborso chilometrico (sempre secondo le tabelle Aci), prestando attenzione a marca e modello.

    Per un gran numero di aziende, le spese di viaggio sono essenziali, poiché dirigenti e specialisti di diversi dipartimenti tendono a spostarsi tra diverse destinazioni per visitare i loro clienti. Per questo motivo è importante che quando si introduce la strategia di Business Intelligence si tenga conto anche dell'attività svolta in questi viaggi, considerando soprattutto le spese come principale fattore di riferimento. Studiando queste informazioni avremo la possibilità di apprendere da quali sono le principali fonti di spesa e come possiamo ridurle o migliorarle in modo che nei prossimi viaggi il budget si riduca notevolmente.

    business intelligence

    Captio: Business intelligence e gestione delle spese di viaggio

    Parlare di business intelligence e gestione delle spese di viaggio d'affari equivale a parlare di Captio. La piattaforma consente di contribuire con alcune delle virtù tradizionalmente associate alla trasformazione digitale, quali:

    • Digitalizzazione. Grazie a un processo completamente digitalizzato per l'acquisizione, la revisione e la contabilizzazione delle spese di viaggio d'affari; l'intero processo di rendicontazione, supervisione e contabilità viene semplificato.
    • Risparmi. Processi digitalizzati come quello offerto da Captio portano a una gestione efficiente delle risorse in quanto rappresentano un miglioramento del processo che si traduce in risparmi sui costi. Meno tempo, meno soldi, meno carte e più efficienza.
    • Maggiore comunicazione. Collegare i diversi flussi di rendicontazione porta ad una comunicazione più fluida e tempestiva delle spese di viaggio. Pertanto, vengono segnalati in tempo e sono anche contabilizzati in modo più agile.
    • Migliore efficienza. L'utilizzo di Captio consente di aggiungere efficienza a un processo come la gestione delle spese di viaggio d'affari che solitamente è associato a lavori amministrativi che non comportano valore aggiunto, sebbene sia necessario.
    • Maggiore connettività. La piattaforma Captio tramite l'app rende la gestione delle spese di viaggio d'affari così intuitiva da poter essere eseguita dal tuo cellulare. Inoltre, con l'app Captio, il dipendente in mobilità può gestire queste spese quando e dove vuole.
    • Più controllo. La trasformazione digitale consente ai processi manuali di diventare processi digitali e automatizzati. Con il quale è molto più facile rilevare un possibile errore o frode. Questo è il caso di Captio, che consente di fornire un controllo molto maggiore sulle spese di viaggio e, quindi, evitare possibili frodi.
    • Conoscere le esigenze del cliente / utente. Captio è una piattaforma in continua evoluzione e con un fermo impegno per l'innovazione. Un'innovazione che è il risultato dell'ascolto attento delle esigenze dell'utente.

    CTA_Superior_DEMO

    Iscriviti al nostro blog per non perdere le ultime novità