<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=133206463822786&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

    Cos’è il bleisure travel e quali sono i suoi vantaggi?

    viaggi d'affari timer 3 min.
    Alessandra Belotti
    SCARICA L'EBOOK: Come prepararsi per la prossima generazione dei viaggi di  lavoro

    In questa guida parleremo di una modalità di viaggi di affari piuttosto nuova almeno per la realtà italiana: il bleisure travel. Cosa si intende con questa definizione?

    Dopo aver definito quale sia il campo di interesse dei viaggi bleisure, ne analizzeremo i vantaggi dal punto di vista aziendale.

    Dedicheremo poi alcune righe all'analisi degli svantaggi di questo tipo di viaggi di lavoro.

    Concluderemo con alcune considerazioni sulla gestione aziendale per questa categoria di spostamenti. Iniziamo però dal circoscrivere il campo.

    Nuevo llamado a la acción

    Cosa si intende per bleisure travel?

    Bleisure è un neologismo che contiene i termini “business” e “leisure”, cioè affari e piacere. È facile intuire come di conseguenza un viaggio bleisure sia una modalità di viaggio di lavoro che si fonde con il viaggio di piacere.

    Tipologia di viaggio di affari inizialmente apprezzata soprattutto dalle generazioni più giovani, con il tempo ha ottenuto successo trasversalmente nelle fasce di età. 

    Ma come funziona più nel dettaglio un viaggio bleisure? Scopriamo quali sono i suoi vantaggi.

    I vantaggi dei viaggi bleisure…

    Il primo ad evidente vantaggio di questa tipologia di viaggio di affari è quella di trasformare l'impegno lavorativo in un'occasione di svago e di appagamento per chi compie il viaggio.

    Un esempio tipico è quello di trascorrere un paio di giorni completamente liberi in un luogo che sia stato prima oggetto di un importante meeting.

    Adottando questa modalità, il viaggio di lavoro non è più solo spostamento, soggiorno, incontro e rientro, ma diventa appunto un'occasione per gratificare e rendere più stimolanti gli impegni professionali.

    La descrizione della modalità di svolgimento rende chiaro come questo tipo di viaggi d'affari sia in grado di rendere più semplice la gestione di tempi di lavoro e spazi personali, spesso difficilmente conciliabili.

    Anche le strutture ricettive e più in generale chi organizza viaggi d'affari hanno da tempo fatto propria questa tendenza con offerte e servizi pensati proprio per prolungare e rendere più piacevoli anche i viaggi d’affari.

    Dal punto di vista di chi effettua il viaggio inoltre, questa modalità di trasferta per motivi di affari può diventare una possibilità di risparmio o costituire un vero e proprio benefit.

    Seppure possa apparire come la tipologia di viaggio di lavoro ideale tuttavia esistono delle caratteristiche e degli svantaggi da considerare.

    bleisure travel

    …e gli svantaggi

    I principali svantaggi del bleisure travel derivano proprio dalle sue caratteristiche; ciò che è necessario tenere presente a questo proposito è il fatto che si tratta comunque di un viaggio di lavoro e non quindi di uno spostamento per piacere.

    Da ciò consegue ad esempio che non è possibile portare con sé familiari o altre persone, a meno che ovviamente l'azienda non dia esplicitamente questo permesso o addirittura organizzi il viaggio proprio per consentire questa possibilità.

    In secondo luogo questa tipologia di viaggio non consente la totale libertà da parte di chi lo effettua; questo significa che nel caso in cui non sia l'azienda a pianificare un soggiorno più lungo per motivi di svago, sarà necessario che le persone coinvolte condividano con l'azienda o l'organizzazione le proprie intenzioni di viaggio e di soggiorno.

    Tutto dovrà quindi essere pianificato e comunicato nel dettaglio in quanto diversamente si rischierebbe di utilizzare risorse lavorative come quelle relative al trasporto al pagamento del soggiorno per scopi personali.

    Come gestirli al meglio 

    A questo punto è automatico chiedersi come le esigenze aziendali e quelle del dipendente o del collaboratore possano essere gestite in maniera equilibrata e controllata per tutti gli aspetti che riguardano il viaggio.

    Come per tutto ciò che riguarda le trasferte o gli spostamenti di lavoro, per una gestione ottimale del bleisure travel sarà necessario che l'azienda adotti una precisa policy aziendale, che non consenta quindi fraintendimenti fra ciò che sia consentito fare o meno.

    Secondariamente, anche questa tipologia di viaggi dovrà essere pianificata e gestita al meglio come avviene per tutti gli spostamenti di lavoro. Da questo punto di vista sicuramente vantaggioso per la gestione aziendale è l'adozione di un sistema di rendicontazione e di rimborso della spesa automatico che sia capace quindi di rendere meno impegnativa la rendicontazione delle spese sostenute da parte di chi effettua il viaggio e in aggiunta semplificare al massimo la gestione delle spese ed i loro rimborsi dal lato aziendale.

    New call-to-action

    Iscriviti al nostro blog per non perdere le ultime novità