<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=133206463822786&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

    3 tipi di automazione dei processi: conosci la differenza

    processi aziendali timer 3 min.
    Captio
    IT-CTA-solicita-demo
    Scarica l'ebook La gestione delle spese di viaggio aziendali

    Diverse tecnologie possono intervenire nella digitalizzazione dei processi amministrativi per aiutarci a snellire le attività. Cosa sono e in cosa si differenziano? Continua a leggere e te lo diremo.

    get_app  La gestione La gestione delle spese di viaggio aziendali

    Concorderemo sul fatto che la digitalizzazione dei processi amministrativi è uno dei vantaggi di cui godiamo grazie al progresso tecnologico.

    I vantaggi dell'automazione dei processi all'interno di un'azienda sono molteplici: ci permette di incrementare la nostra produttività, riducendo il tempo che dedichiamo alle attività ripetitive e lasciando tempo alle operazioni più redditizie; riduce la probabilità di commettere errori, poiché un sistema digitale automatizzato è più affidabile quando si tratta di inviare avvisi e promemoria; migliora i canali di comunicazione interna e l'organizzazione nel team e riduce i costi operativi, ipotizzando generalmente un risparmio per l'azienda che lo applica. In breve, ti invitiamo a scommettere sulla semplificazione dei processi amministrativi con l'automazione.

    Un perfetto esempio di questo è Captio. È uno strumento di gestione delle spese dei dipendenti con il quale puoi digitalizzare spese come indennità e chilometraggio per i membri del tuo team, oltre a generare automaticamente report, facilitare la riconciliazione bancaria e progettare flussi di approvazione a diversi livelli che ti permettono di prevenire molti problemi.

    Come Captio, ci sono molti altri strumenti che ti aiutano ad automatizzare i processi, ma conosci esattamente come funzionano e quale tecnologia utilizzano?

    Abbiamo identificato i 3 tipi più comuni di automazione dei processi secondo la guida di Addalia, e vogliamo evidenziarne le relative differenze e somiglianze, in modo che tu possa approfondire con un maggior livello tecnico come funziona la digitalizzazione nella tua azienda e quali alternative hai a portata di mano. Sono riportati di seguito:

    I tre tipi di automazione dei processi e loro tecnologia

    Macro

    Le macro sono una serie di funzioni che ci consentono di automatizzare attività ripetitive e azioni complesse sia nei database che nelle applicazioni aziendali, nonché in tutti i tipi di sistemi informatici. Potremmo dire che è il processo tecnologico più popolare ed è in circolazione da diversi decenni.

    Le macro funzionano come una scorciatoia da tastiera: uniscono una sequenza di attività e processi in modo che quando si è a conoscenza dell'ordine corrispondente viene avviato questo comando. In questo modo ci assicuriamo che le risorse umane preposte non debbano essere a conoscenza di ogni attività, ma possano programmarne alcune in modo che vengano svolte automaticamente.

    L'utilizzo delle macro ci aiuta a ridurre lo scoglio della conoscenza per lavorare con processi complessi, e rende più facile ai professionisti in aree meno tecniche assumersi, ad esempio, la responsabilità dell'analisi dei dati. Dobbiamo tener presente tuttavia che il grado di automazione delle macro è limitato e specifico per determinati processi, e richiede comunque una persona addetta alla programmazione e alla supervisione di queste azioni.

    automazione dei processi

    Automazione dei processi IT

    L'acronimo in inglese per questo processo di automazione è ITPA. L'automazione IT richiede alcuni passaggi rispetto alle macro, poiché migliora la nostra efficienza riducendo il lavoro manuale nella misurazione e nell'esecuzione di attività che consideriamo di routine.

    L’ITPA viene utilizzato principalmente nei dipartimenti IT e coordina perfettamente i diversi flussi di lavoro e i processi multifunzionali. L’ITPA possiede una capacità maggiore rispetto alle macro nell’ eseguire automazioni complete che integrino diversi livelli di tecnologia, dal back office all'UX e all'esperienza utente.

    L'automazione ITPA offre anche coerenza tra le diverse versioni di software delle quali si potrebbe essere in possesso e standardizza tutte le tecnologie aziendali con determinati protocolli. In particolar modo, quando si verifica un'interruzione del servizio, questa automazione fornita da ITPA rende la risoluzione dei problemi ancora più semplice.

    Automazione robotica dei processi

    Infine, abbiamo l’RPA o automazione robotica dei processi. L'intelligenza artificiale ci mette a disposizione robot che si occupano di compiti amministrativi di ogni tipo, purché automatizzabili al 100% e purché non richiedano un pensiero più “creativo”.

    L’RPA si differenzia dal resto delle digitalizzazioni dei processi di produzione già menzionati in precedenza in quanto la sua flessibilità e integrazione con i flussi di lavoro è molto maggiore. Ad occhio esterno potrebbe sembrare che ci sia un dipendente in più incaricato allo svolgimento di questi compiti, ma in realtà si tratta di un robot.

    Ovviamente non tutti i processi RPA sono uguali. Ve ne sono alcuni in cui i robot lavorano con dati strutturati e processi basati su regole e, d'altra parte, ci sono quelli che gestiscono processi meno definiti in base all'analisi delle probabilità.

    Questo secondo caso sarebbe quello che incorpora l'intelligenza artificiale nel suo sviluppo, aprendo innumerevoli nuove possibilità.

    Questo è un riepilogo dei principali tipi di automazione dei processi che, come si è potuto osservare, si sono evoluti nel tempo e hanno aggiunto nuove funzioni e vantaggi ai modelli precedenti. Tuttavia, l'obiettivo è il medesimo: essere un facilitatore di processo, aiutarti ad essere più produttivo e far crescere la tua azienda con l'aiuto di una spinta tecnologica.


    Nuevo llamado a la acción


     

    Iscriviti al nostro blog per non perdere le ultime novità