<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=133206463822786&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

    Gli aspetti economico-finanziari che bisogna gestire in caso di crisi

    Captio
    New Call-to-action

    Quale possa essere l’impatto di una crisi sugli aspetti economici e finanziari di un'azienda dipende da come la stessa viene affrontata sin dalle fasi iniziali. 

    Ecco perché è così importante sapere come gestire una crisi. Quali sono le linee d'azione da seguire? Quali sono gli indicatori finanziari da considerare per sapere se le cose vanno bene?  

    In questo articolo parleremo quindi degli aspetti finanziari che devono essere gestiti in caso di crisi.

    Improvvisare non è affatto positivo. La procedura migliore è disporre di protocolli per la gestione di una crisi aziendale. Quando una crisi si presenta alle porte, i vertici direzionali devono potersi riunire rapidamente e, protocollo di gestione alla mano, remare tutti e subito nella stessa direzione. Tuttavia, se c'è un'area che, tra tutte, è particolarmente importante e dove si interviene ancor più velocemente, è quella di finance

    La sopravvivenza dell'azienda, infatti, potrebbe dipendere dal buon lavoro del suo direttore finanziario. Il controllo dei cash flow e il monitoraggio del budget sono essenziali, ma ci sono molti altri aspetti che non possono essere trascurati.

    Aspetti contabili e finanziari di una società nel breve periodo

    Una delle prime azioni che un CFO dovrebbe intraprendere è quella di sviluppare uno scenario dei rischi che includa tutte le linee di ricavo e i dettagli su eventuali problemi che potrebbero presentarsi. 

    È inoltre necessario conoscere l'esatta posizione dei clienti e dei fornitori, così come monitorare costantemente i movimenti dei concorrenti.

    Gli esperti raccomandano inoltre l'implementazione di test di stress per sapere rapidamente quando si verificherà un evento imprevisto che potrebbe influenzare il bilancio e gli altri aspetti finanziari dell’azienda.

    C'è abbastanza liquidità per far fronte a debiti e prestiti acquisiti? L’azienda è in grado di pagare i fornitori? Cosa succede se i clienti chiedono una proroga per pagare quanto dovuto?

    Gli aspetti economico-finanziari che bisogna gestire in caso di crisi

    Gestione aziendale a medio e lungo termine

    Una volta risolte le incombenze del breve periodo, bisogna guardare a medio termine e analizzare i possibili scenari che possono verificarsi. 

    Attualmente, nessuno sa esattamente cosa succederà domani ed è meglio prevenire e avere pronto un piano di contenimento che contempli tutto, dalla creazione di un business online alla modifica nell'offerta di prodotti e servizi. 

    E inoltre, molto importante, dobbiamo costantemente tenere sotto controllo tutti gli indicatori che ci possono avvisare di un possibile cambiamento nei modelli di consumo.

    Gestione della crisi: come mantenere la liquidità

    Parallelamente, il dipartimento finanziario deve fare tutto il possibile per mantenere un saldo di cassa positivo. 

    Pertanto, alcune decisioni focalizzate sulla salvaguardia della liquidità di un'azienda potrebbero essere:

    • Ridurre le spese.

    • Utilizzare linee di credito. Anche se non è necessario attingere immediatamente a questo denaro, esso servirà da cuscino per il futuro.

    • Dare priorità ai pagamenti.

    • Effettuare solo acquisti urgenti.

    • Accelerare gli incassi dai  clienti.

    • Gestire con attenzione il rischio di credito. Se si ritiene che un cliente non pagherà le fatture, è meglio non emetterle.

    • Se necessario, vendere i beni che non sono essenziali.

    Estendere i confini

    Anche se la pandemia ha colpito tutti, ci sono paesi in cui l'incidenza non è stata così alta. Forse è giunto il momento di espandere le frontiere e di esportare i propri prodotti e/o servizi, verso nuovi mercati.  

    Infine, ma non meno importante, i momenti di crisi possono essere un buon momento per investire perché il costo dell'opportunità è più basso.

    Iscriviti al nostro blog per non perdere le ultime novità