<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=133206463822786&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

Blog

New Call-to-action

Alcuni esempi pratici dell'uso della Business Intelligence

Pubblicato da Captio su 29/03/2018


La Business Intelligence (BI) è l’insieme dei processi aziendali finalizzati a
raccogliere dati, con l’obiettivo di rendere più efficace l’analisi delle informazioni e facilitare il processo decisionale aziendale.

Questa definizione può sembrare un po' astratta se non viene messa in relazione con esempi concreti. Di seguito mostreremo applicazioni, basate su esperienze reali, che hanno contribuito a migliorare aspetti specifici di aziende di diversi settori grazie a questa disciplina basata sull'analisi di dati.

Alcuni esempi pratici dell'uso della business intelligence

Ottimizzazione dello stock

I settori con una forte stagionalità, spesso, hanno difficoltà a ottimizzare in modo adeguato lo stock. Per esempio, se le vendite di un determinato prodotto si concentrano in estate o durante le feste di Natale, mettere in magazzino la quantità di merce adeguata per ottenere massimi benefici può non essere semplice.

In questo senso, alcune aziende del settore conserviero o alimentare in generale sono riuscite ad aumentare la redditività grazie a tecniche di BI basate su:

  • introduzione di un sistema di supporto alle decisioni (Decision Support System, o DSS);
  • analisi completa dei dati storici di vendite e inventari dei prodotti immagazzinati.

 

I dati ottenuti hanno reso possibile, in molti casi, una riprogettazione molto più efficace e redditizia di tutto il processo logistico e dell'immagazzinamento produttivo.

Fidelizzazione dei clienti

Nel caso, per esempio, di una catena di supermercati, di negozi di abbigliamento o di profumerie, i processi di Business Intelligence sono utili anche per riconoscere i clienti più redditizi, quelli da fidelizzare in un momento successivo.

Ciò è possibile raccogliendo dati quali età, sesso, posizione geografica, stato civile e numero di figli: in questo modo è possibile creare un profilo completo. Un buon modo per acquisire queste informazioni può essere la creazione di "tessere sconto" che il cliente può ottenere solo dopo l’inserimento di una serie di dati personali.

Rilevamento e correzione delle deviazioni di bilancio

Non sono poche le aziende, soprattutto di grandi dimensioni, che soffrono di importanti deviazioni economiche tra i parametri stimati e gli obiettivi stabiliti a inizio anno e i risultati realmente prodotti dodici mesi dopo.

Un’analisi degli obiettivi strategici dell’azienda tramite l'introduzione di un quadro di comando integrale (Balanced Scorecard) può rilevare, in poco tempo, il motivo di queste deviazioni e dare la possibilità di correggerle in modo rapido. A volte, il problema può essere la discrepanza tra le operazioni di pubblicità e marketing e le necessità reali dell'azienda.

 

La Business Intelligence, quindi, è molto importante per le grandi aziende, che si ritrovano a dover processare tante informazioni relative a un numero elevato di clienti. Ma può anche essere una risorsa preziosa per le piccole attività: con processi di BI, per esempio, è possibile individuare qual è l’orario di chiusura più adeguato o in quale giorno della settimana è più conveniente rimanere chiusi.

Demo2

Categoria: Business Intelligence